Chi siamo

L’associazione assume come quadro di riferimento per la propria attività, condividendone i contenuti, i principi ispiratori della Charter di WOOMB International. L’associazione in particolare persegue, anche tramite il collegamento e il coordinamento delle associazioni aderenti, le attività di interesse generale, come da statuto, mediante:

  • l’insegnamento del Metodo dell’Ovulazione Billings™(MOB), secondo le linee guida del WOOMB International Ltd., e provvede alla trasmissione delle nuove acquisizioni scientifiche, didattiche e formative, nonché delle pubblicazioni e dei sussidi didattici;
  • la promozione e supervisione, attraverso l’organizzazione di corsi di aggiornamento, di ogni attività diretta alla preparazione delle insegnanti e dei formatori del Metodo dell’Ovulazione Billings™per garantire il corretto insegnamento del metodo stesso, in conformità con le linee guida del WOOMB International Ltd.;
  • la promozione e l’attuazione, con il WOOMB International Ltd e il Centro Studi e Ricerche per la Regolazione Naturale della Fertilità dell’Università Cattolica del “Sacro Cuore” di Roma, della ricerca scientifica con attenzione agli aspetti biologici, epidemiologici, sociali e morali, alla luce della “cultura” sulla quale si fonda la Regolazione Naturale
    della Fertilità;
  • la condivisione di dati in forma anonima, in base alla normativa vigente, nell’ambito di protocolli di ricerca elaborati dal Centro Studi e Ricerche per la Regolazione Naturale della Fertilità presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore.
  • la promozione di incontri di formazione e informazione per divulgare la cultura della responsabilità procreativa e sostenere la coppia nell’accoglienza di ogni figlio concepito, attraverso la diffusione del Metodo dell’Ovulazione Billings™, che permette l’autosservazione e la conoscenza dei ritmi naturali della fertilità femminile in ogni circostanza della vita fertile della donna;
  • l’accompagnamento delle coppie con difficoltà procreative, al fine di proporre un percorso scientifico alternativo alla procreazione medicalmente assistita (PMA), nello spirito della Legge 40/2004, art.1, comma 2;
  • lo svolgimento di consulenze personalizzate alle donne e alle coppie (con diverse finalità: conoscenza di sé, ricerca della gravidanza, distanziare o evitare la gravidanza);
  • l’attività di informazione in tema di conoscenza della salute riproduttiva e dei fattori di rischio ad essa connessi, al fine di proteggere la fertilità maschile e femminile fin dalla giovane età ed in tal modo prendersi cura della fertilità come bene comune;
  • l’attuazione di incontri di formazione all’affettività e alla sessualità per preadolescenti, adolescenti e giovani in ogni ambito sociale (ad esempio scuole di ogni ordine e grado, parrocchie, altri contesti educativi), nonché la presenza operativa nell’ambito degli sportelli dedicati all’ascolto dei giovani per accompagnarli nella maturazione psicoaffettiva e favorire comportamenti responsabili e stili di vita salutari;
  • la collaborazione con i diversi servizi ed organismi pubblici e privati, civili ed ecclesiali, che, sul piano nazionale, regionale e locale, si occupano di tutela della salute procreativa e procreazione responsabile, formazione dei giovani e delle coppie, accompagnamento delle famiglie;
  • l’organizzazione e la gestione di attività di formazione, formazione permanente e aggiornamento per insegnanti di scuole di ogni ordine e grado e per genitori e\o educatori;
  • lo svolgimento di attività di formazione universitaria e parauniversitaria anche attraverso l’offerta di crediti formativi (ECM), convegni ed ogni altro percorso didattico idoneo;
  • la promozione della sensibilizzazione e dell’informazione attraverso stampa, radio, TV, social network e new media, convegni, manifestazioni, seminari, ed ogni altra forma di comunicazione e divulgazione.